Agro Pontino

L’ agro pontino è la pianura che si estende sulla provincia di Latina che si spinge fino al mar tirreno e delimitata dai pre-appennini dei monti Lepini e monti Ausoni fino ai primi rilievi dei colli albani.

Tra i principali paesi che fanno parte di questa zona ci sono: Cisterna di Latina, Latina, Pontinia, Sabaudia, San Felice Circeo, Sermoneta, Sezze e Terracina. A questi se ne aggiungono altri per definizione limitrofi a questa terra.
Anticamente era una zona paludosa dovuta dal fatto che le acque che scendevano dai monti Lepini si stagnavano in questa zona, bonificata poi negli anni “30.

 

Per debellare le malattie come la malaria e far crescere questa zona spopolata si decise di risanare il luogo ma durante la bonifica è stato disboscato gran parte del territorio naturale distruggendo il vecchio eco-sistema favorendone uno nuovo, unica zona rimasta intatta, quella del Parco nazionale del Circeo.

Durante la bonifica vennero impiantati numerose piante di eucalipto, il quale è diventato il simbolo della zona di Latina e dal quale si ricava l’omonimo miele che è diventato anche fonte di sviluppo e interesse.

Nella zona l’ agricoltura la fa da padrona favorita dai terreni pianeggianti e dalle immense risorse idriche.

In questi ultimi anni sul territorio si è investito molto nella specializzazione, puntando su colture particolari e che adesso sono importanti per le peculiarità che i prodotti della zona trasmettono.

Famosi sono i broccoletti e i carciofi di Sezze dell’omonimo paese ma anche il kiwi di Latina i.g.p. dove vi è la più importante produzione nazionale e negli ultimi anni è cresciuta notevolmente anche la coltivazione dell’anguria, delle zucchine e degli agrumi, prodotti particolarmente apprezzati per la loro salubrità.

Anche nell'allevamento si è seguita la strada del perfezionamento: accanto all'allevamento più tradizionale dei bovini negli ultimi anni si è riscoperto il pascolo delle bufale, già praticato dai butteri e poi caduto in declino. Dalla bufala si ottiene una carne più succosa e più tenera.

Connessa a questo allevamento è la produzione tipica delle mozzarelle leggermente diverse da quelle campane.

 

Lungo il litorale importante è anche la lavorazione del pesce lungo nei paesi di Terracina e San Felice.

Un territorio comunque molto apprezzato e sviluppato anche nel settore turistico grazie ai numerosi stabilimenti balneari.

D’importanza storica sono il castello Caetani e il giardino di Ninfa considerato monumento naturale d’Italia e premiato dal New York Times come giardino più bello al mondo.

PROGETTO PATROCINATO DA:

    

Contatta Ace LAzio gratuitamente

In Evidenza

Corsi ed Eventi Culinari

Aprile 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Vendita e Nolegio Gazebo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ristorazione