I Nevaroli - commercianti di neve

Perchè un paese di montagna... la tradizione del pesce?

La storia dei nevaroli risale a un tempo non troppo lontano, dal paese di Carpineto Romano.
Per lungo tempo ci si è chiesti come un paese relativamente piccolo potesse avere un numero di pescherie di gran lunga al di sopra della media rispetto agli abitanti presenti nell'aglomerato urbano. La risposta è particolare e porta alla luce un tipo di professione ormai dimenticata che fece la fortuna di atività legate profondamente all'uso del ghiaccio: I Nevaroli...

I nevaroli, quando con l'inverno arrivava il freddo, si accingevano ad andare a raccogliere la neve sul monte Semprevisa, punto più alto del paese, comprimendola poi nelle grotte naturali delle montagne per creare cubi di ghiaccio.

Prima dell’ arrivare della primavera i nevaroli scendevano a valle con le loro balle di ghiaccio per trasportarli fino ai paesi costieri che con l’ arrivare dell’ estate e del caldo non avevano altro modo di conservare il pesce appena pescato se non con il ghiaccio. In cambio i pescatori barattavano con i nevaroli il pesce fresco appena pescato che, i nevaroli riportavano su nel paese per venderlo.

PROGETTO PATROCINATO DA:

    

Contatta Ace LAzio gratuitamente

In Evidenza

Corsi ed Eventi Culinari

Giugno 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Vendita e Nolegio Gazebo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ristorazione