Ricette Tipiche del Lazio

Roma, Latina, Viterbo, Frosinone, Rieti. Queste cinque città sono racchiuse in un affresco naturale antico anche di millenni.

Se fosse possibile partire dagli albori della nostra civiltà e ricostruire le Ricette Tipiche del Lazio potremmo notare che poi, in fondo, esse non hanno radici così comuni come si potrebbe pensare.

Le Ricette Tipiche del Lazio arrivate fino a noi infatti, hanno risentito del passaggio di molte civiltà che, col tempo, sono state assorbite o erano semplicemente di passaggio.

Mentre per la zona della Tuscia, per esempio, il modo di vivere e l'alimentazione è stata caratterizzata dalla presenza etrusca, in altre zone del Lazio, altre popolazioni hanno avuto a che fare, con comunità ebraiche; fino ad arrivare agli ultimi secoli, con le contaminazioni da parte di tutta l'Europa e non solo.

Ma esiste un filo conduttore: le ricette tramandate fino ai giorni nostri e le pietanze hanno sempre avuto componenti molto semplici; figlie della terra, dei contadini, le Ricette Tipiche del Lazio sono semplici, poco elaborate ed estremamente nutrienti, facili da preparare e da trasportare.

Ma diamo un'occhiata alle migliori Ricette Tipiche del Lazio tramandate fino ai giorni nostri. Roma di sicuro detiene il primato di ricette; la capitale ha visto per oltre duemila anni un susseguirsi di eventi che hanno stravolto anche la cucina locale.

Ricette Tipiche del Lazio - La Capitale

Nel dettaglio tra le Ricette Tipiche del Lazio ed in particolare della capitale, le più famose sono:

- Rigatoni con la pajata: altro non è che l'intestino tenue del nostro vitello da latte (in genere il più buono) che contiene una sostanza nutriente e cremosa denominata Chimo.

- Spaghetti o bucatini alla carbonara: preparati con uova, pancetta oppure guanciale, pepe nero ed un pizzico di pecorino.

- I bucatini all'amatriciana: con pomodoro, guanciale e pecorino in abbondanza. La leggenda vuole che la ricetta sia originaria di Amatrice, in realtà Amatrice era il posto in cui i pastori trasportavano il bestiame durante la transumanza.

- La coratella: cioè milza, fegato, cuore e pomoni dell'animale, in genere pecora ed agnello, speziata e spesso accompagnata da carciofi per il suo sapore forte.

- La coda alla vaccinara: detta anche il quinto quarto, ovvero i rimasugli della bestia, condita con uvetta cacao e spezie, piatto detto “per i poveri”, ora molto in voga nei ristoranti di lusso.

 

Ricette Tipiche del Lazio - Frosinone

Le Ricette Tipiche del Lazio e di Frosinone in particolare non hanno nulla da invidiare alla capitale: oltre ad offrire formaggi e vini di ottima qualità, Frosinone è famosa per la sua cacciagione e per il famoso Peperone di Pontecorvo, conosciuto anche come Cornetto, di colore rosso acceso, è utilizzato come una riserva alimentare e messo sott'olio. Ottimo come antipasto, ha una forte digeribilità grazie alla buccia meno spessa rispetto al normale peperone.

 

Ricette Tipiche del Lazio - Viterbo

 

Viterbo, famosissima per le sue nocciole, esporta questo frutto in tutto il mondo; tipico della “tonda gentile” è una leggera pelatura che assume dopo essere stata tostata.

 

Ricette Tipiche del Lazio - Rieti

Rieti è famosa per gli Strengozzi alla reatina, preparati col grasso del prosciutto e peperoni rossi e per  le Fregnacce alla Sabinese: trattasi di pasta fatta in casa a forma di rombi, con spezie, funghi, carciofini e pomodoro.

 

Ricette Tipiche del Lazio - Latina

Latina, grande centro agricolo, è famosa per la produzione di vini, ortaggi (vedi i carciofi cimaroli) frutta e formaggi. Tra i piatti tipici troviamo la pasta fatta a mano all'uovo, salsicce, spuntature, ragù ed il sugo di capra..

PROGETTO PATROCINATO DA:

    

Contatta Ace LAzio gratuitamente

In Evidenza

Corsi ed Eventi Culinari

Giugno 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Vendita e Nolegio Gazebo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ristorazione